La mia compagna è dovuta rientrare con un paio di giorni di anticipo e quindi, rimasto solo dopo una settimana “intensa”, mi dedico a recensire in occasione del primo anniversario di MLS ( il prossimo 31 luglio 2014 il sito compie un anno di vita) la stagione in corso al
Cap D' Agde 2014
Lug/22/2014 Lezioni di lifestyle: 3 la coppia scambista
Continuano le lezioni su Modernlifestyle, dopo essersi soffermati sul singolo da privè (lezione 1) e il gestore del privè (lezione 2),  tratteremo i veri protagonisti del lifestyle: le coppie. Anche in
Lezioni di lifestyle: 3 la coppia scambista
Lug/18/2014 KRYSTAL CLUB (VI) recensione
(SITO) Il Krystal club di Vicenza è un mito per gli amanti del couples-swing in week end evening (non c’è infatti una SPA ne aree aperte per sunbath). Il locale è gestito
KRYSTAL CLUB (VI) recensione
Apr/01/2014 Valalta Rovigno (Croazia)
Il camping FKK di Valalta a Rovigno è una struttura estremamente interessante e senz’altro completa. Oltre alla spiaggia lunga chilometri c’è la piscina e il centro benessere, svaghi per bambini, diversi ristoranti e pub e attività acquatiche di vario tipo, un piccolo porto turistico, il tutto in completa nudità. Le
Valalta Rovigno (Croazia)
Lug/31/2013 LE GRANDI SPA - PRIVE' DEL VENEZIANO
E’ ora di dedicarsi alla recensione che  tutti i lettori di MLS  aspettavano, mi riferisco alle tre grandi SPA del Nord – Est: La Villa di Musile, Sauna Paradise di Marghera e l’Elite di Cittadella. Non includo il LeChic di Vicenza in quanto se ne è già parlato  QUI ,
LE GRANDI SPA - PRIVE' DEL VENEZIANO
Dic/03/2014 Gruppo affiatato
La serata solo coppie si prospettava particolarmente tranquilla, troppo tranquilla. Quasi tutte le coppie erano abbondantemente sopra i 40 anni, alcune oltre i 50, quindi ce ne siamo stati in
Gruppo affiatato
Set/12/2013 La Mirage Swinger (Gran Canaria- ES)
Immerso com’ero nel cercare d’identificarmi nel “maschio dominante” della Francia del futuro del Presidente Mohammed Ben Abbes, emergente dalla lettura dell’ultimo capolavoro di Houellebecq, mi accorgevo, al contrario, che attorno a me gli unici esseri "dominanti" erano di sesso femminile,
La Mirage Swinger (Gran Canaria- ES)
Gen/31/2015 Cap D' Agde 2014
29 SP_SETTEMBRE 2014

DIVINA CLUB (PG) In evidenza

Quella che vedete in foto è la RICEVUTA FISCALE  emessa dal Divina Club di Tuoro (PG). La cosa non è secondaria, trattasi di associazione che si sottopone a regime fiscale di enti economici, dissipando ogni dubbio sulla fattibilità di tale operazione. Questo per dire che se le tasse si vogliono pagare, se si vuole competere ad armi pari, si può farlo anche in Italia, con tutte le ipocrisie della nostra legislazione cattocomunista.

Veniamo al locale: come evidente dal sito si tratta di un resort nudista libertino. Non facilissimo da raggiungere, soprattutto nella stagione invernale, si colloca in cima al lago Trasimeno in una villa circondata di alberi secolari,  in mezzo ai  quali troneggia una chiesa mai consacrata, cui era asservito un piccolo convento, oggi sede della struttura centrale della villa (contattate il sig. Claudio vi sarà d’aiuto).

La piscina di acqua molto fredda, esterna, fruisce di una vista mozzafiato sul lago e il piccolo centro benessere si collega direttamente sia con essa che con la parte chiusa delle camere e del privè. La villa, infatti, dispone di una decina di camere con arredamento rustico, invero confortevoli, dotate di televisione a circuito chiuso con proiezione continua di video hard.

Non mi soffermo sul gioco delle stanze e delle scarpe che credo sia noto ai lettori di MLS, la porta lasciata aperta consente di affacciarsi e – se accettati – di concludere.

Le contenute dimensioni della struttura e la limitata capacità ospitativa consentono di tenere alti i prezzi, in quanto il costo di una sera per coppia, pari a 230 euro (cena compresa) non è paragonabile con l’esterno sia quanto a servizi che a qualità della struttura (diciamo che il Divina è un buon tre stelle ma nulla più e la cena – pur servita in un ambiente più che adeguato e quasi “romantico”, non lascia il segno). Nessuno sconto reale si si decidesse di restare già dal venerdì…gli extra sono costituiti da quasi tutto quello che serve: dall’acqua, ai teli,  al caffè.

Se da un lato l’alto costo contribuisce a dare un tocco di esclusività al locale, la scarsa frequentazione della villa non aiuta a “finalizzare”, insomma più qualità (intesa come gente perbene) che quantità; ma se quello che c’è non interessa (sia per aspetto fisico che per comportamenti) si rischia di rimanere a bocca asciutta. Infatti, sebbene la sera nel privè arrivino anche ospiti estranei, l’atmosfera tarda a riscaldarsi in quanto il contesto rimane troppo familiare. Anche la presenza dei singoli è leggermente eccessiva rispetto alle coppie, anche se stiamo parlando di una decina di loro, non di più.

Il prive, lontano dalla discoteca,  è intrigante, ben fatto. Per raggiungerlo, però, si rende necessario entrare nell’albergo anche agli esterni e questo in termini di sicurezza non mi sembra il massimo, fermo restando che li dentro siamo tutti schedati (nella richiesta di adesione ti chiedono anche il codice fiscale e ti fanno la fotocopia dei documenti, cosa vietatissima).

Il centro benessere è carino, intrigante, un ottimo viatico per prepararsi alla serata ma il punto forte è la piscina esterna che richiederebbe un ammodernamento e una ristrutturazione degli arredi, ma rimane veramente molto bella.

In sintesi: il Divina può costituire un interessante serata alternativa (non parlo di week end…troppo costoso rispetto a quello che offre) con un soggiorno piacevole per una coppia che voglia mettere in conto la possibilità di divertirsi anche da sola; è ottimo per un gruppo di coppie organizzate: davvero  l’ideale! (c’erano infatti due coppie amiche che si sono divertite molto, soprattutto tra loro, anche con giochi di scambio di coppia per l’intera giornata);  non lo consiglio assolutamente ai singoli (soldi buttati, una coppia che va li non cerca singoli) . Comunque preferirei la stagione estiva, aprendo solo nel week end e gli ambienti,  a quella quota, sono freddini.

Del tutto deprecabile l scelta di farci andare via tutti entro le ore 13 di domenica….c’era un sole stupendo e la piscina davvero valeva la pena…direi che una maggiore elasticità aiuterebbe a migliorare gli affari.

 

Scritto da 
Pubblicato in - Italia
Letto 3141 volte
Vota questo articolo
(6 Voti)
Kapedag

Si confida soprattutto nelle altrui capacità volitive per cui idioti, superficiali e "talebani" si tengano alla larga. La libertà nel sesso si chiama libertinaggio, o anche lifestyle, la quadratura del cerchio contro ipocrisia ed egoismo.

1 commento

Devi effettuare il login per inviare commenti