24 SP_MAGGIO 2017

L'immagine che vedete l'ho presa su Facebook.

A mio avviso sintetizza meglio di molte parole la risposta al quesito che molti si pongono: insieme oppure occhio non vede cuore non duole? Molto spesso la seconda opzione non è nemmeno possibile, oltre che bagliata.

 

Pubblicato in Forum di discussione
24 SP_MAGGIO 2017

Da poche ore si è concluso il secondo Modernlifestyle Party, tenutosi a Roma presso la sauna Relaxia. Potrei iniziare questo commento della serata grogiolandomi nel successo della stessa, che pure è stato evidente, ma il fatto che chi scrive e chi ha organizzato sia la stessa persona renderebbe il tutto meno efficace. Pertanto, cercherò per prima cosa di spiegare il perché di questi incontri con cadenza annuale, considerato che noi non siamo organizzatori di serate mondane ne ci interessa l’aspetto economico di questi eventi che, se pur ci fosse, sarebbe  certamente insufficiente a remunerare l’impegno profuso. In effetti due sono le ragioni principali dei MLS Party: la prima il piacere di una serata costruita secondo l’impostazione di www.modernlifestyle.it, ovvero dedicata a un popolo di persone che ha scelto il lifestyle come modello di coppia, convinta che sia una decisione giusta per il rafforzamento del connubio e per garantire una continuità all’interesse sessuale all’interno della relazione amorosa, quindi un modello estraneo a tutti coloro che trovano un paio d’ore nel menage per andare a realizzare qualcosa a cui hanno sempre pensato o, peggio ancora, non condividendo i propri desideri con il proprio partner di vita; la seconda ragione è un tantino egoistica, infatti per uno come me e come gli amici che scrivono sul nostro sito è spesso facile erigersi a re-censori dell’operato altrui, a severi critici o demagoghi – pontificatori, senza essersi mai “sporcati le mani”, senza aver mai dovuto confrontarsi con il mercato e con i vincoli economici di un attività, di fatto imprenditoriale. Personalmente dai due eventi che ho organizzato, party n. 1 e party n. 2, molto diversi sia per location, target e geografia mentale ho imparato molto, sebbene il carattere di eccezionalità non renda questa esperienza paragonabile a chi gestisce l’ordinarietà di un privè o una sauna swinger. Infatti, le variabili da gestire sono innumerevoli, dalla scelta del giorno, della tipologia di ospiti, dalla difficilissima parte della pubblicità (a tale proposito devo ringraziare molto www.iol.im, il sito che ci ha seguito sin dalla nascita della festa e anche una coppia di amici AngelDevil80, che si sono impegnati molto per diffondere l’evento) oltre all’organizzazione tecnica in mano alla gestione del locale, che rimane il vero punto di forza per garantire l’evento.

Pubblicato in Forum di discussione