Gran Canaria è la Cap d' Agde invernale

Gran Canaria è la Cap d' Agde invernale

 kapedag    2020/03/05   3986    spiagge , spagna , lifestyle , news , resort

Gran Canaria è la Cap d' Agde invernale

Osservando lo sviluppo turistico della parte sud dell’isola spagnola di Gran Canaria non si può non percepire l’occhiolino che Playa del Ingles e Maspalomas stringono ad una clientela con orientamenti sessuali diversificati, tendenti alla trasgressione.

D’altronde storicamente è stato così, l’isola da sempre offre una metà invernale per il turismo gay ma oggi si affaccia prepotente l’anima libertina sia sul mare che nelle strutture recettive e del divertimento.

In più occasioni ho raccontato dei miei viaggi in terra canaria: la trasgressione delle dune di Maspalomas QUI; le serate dell’Eternity e del Secret QUI; i Resort del sesso libero QUI. Fino a poco tempo fa, la vocazione libertina dell’isola era comunque confinata in contesti limitati, secondari in termini percentuali rispetto al turismo tradizionale e gay.

Il più recente fiorire di cinema swinger, il moltiplicarsi dei club privè e di pub trasgressivi, l’avvento dei night club (puty club) e delle location BDSM fa capire dove punta Gran Canaria.

Ancor più sorprendente e nuovo nel panorama in evoluzione descritto, però, è la creazione da parte di privati di di strutture recettive riservate ai soli adulti dove LGBT, Swingers SM sono non solo accolti ma benvenuti e le gestioni in qualche modo molto “conniventi”; l'esempio di questi tre appartamenti (con tanto di bidè all'italiana) in locazione turistica MLSHolidays,  ove il giovane gestore e la sua compagna, tricolori entrambi, sono ottimi "ciceroni" del mondo della perdizione Canaria.

Se poi al mondo della notte si aggiunge il Kiosk 4, ove confluiscono libertini di tutta Europa per godersi il sole invernale in piena libertà, la giornata diventa piena. Infatti, sia pur non godendo della medesima tolleranza d’oltralpe,  i nudisti del Kiosk s’incontrano e si conoscono per “avvicinarsi” dietro le dune oppure in uno dei tanti locali trasgressivi serali.

C’è spazio anche per la bisessualità a Gran Canaria, atteso che la componente gay, divisa tra le giornate al Kiosk 3 (appena accanto a quello libertino) e le serate del Jumbo con le sue dark, fornisce un bacino d’utenza vario e uno stimolo verso una maggiore apertura mentale.

Quindi, non credo sia sbagliato dire che il vento rigido invernale della Francia del sud si temperi nella primavera perenne di Maspalomas diventando una calda brezza che trasporta desideri e sensazioni di un vecchio continente sempre incline alle perversioni.

CONDIVIDI

ARTICOLI CORRELATI

MASPALOMAS (GRAN CANARIA - ES)

MASPALOMAS (GRAN CANARIA - ES)

Gran Canaria (ES) 2014

Gran Canaria (ES) 2014

GRAN CANARIA 2016

GRAN CANARIA 2016

La Mirage Swinger (Gran Canaria- ES)

La Mirage Swinger (Gran Canaria- ES)

1 Commento

  1. Molto bella Gran Canaria. Ci auguriamo che altre compagnie aeree prendano il posto di Ryanair, che ha deciso di boicottare la Spagna, dimezzando i voli e raddoppiando i prezzi... L'Europa dovrebbe smettere di piegarsi ai ricatti di una compagnia aerea... Ma questa "europa" ha veramente la "e" minuscola... Per il resto le Canarie possono veramente divenire la "Cap d'Agde" europea per 12 mesi all'anno! Magari con più classe e meno "trash"...

Solo gli utenti registrati possono commentare. Accedi o registrati.