la sola di capodanno

la sola di capodanno

 b-bender    2019/01/06   480    lifestyle

la sola di capodanno

Con l'augurio di un buon 2019 volevamo raccontare di una fregatura presa la notte di San Silvestro. Ci trovavamo nella capitale in uno dei nostri giri senza meta e, dubbiosi sulle folle oceaniche nei noti privé del circondario, abbiamo iniziato a cercare qualche occasione per trascorrere l'ultima notte dell'anno in buona compagnia. In un sito di incontri online  abbiamo trovato un'inserzione che diceva testualmente " organizziamo cena in casa privata per sole coppie". Abbiamo contattato gli inserzionisti in questione insieme ad un'altra coppia e la loro risposta è stata " siamo noi, una singola ed un singolo, ma se trovate altre coppie fatecelo sapere entro le 14.00 che prepariamo la cena". Espletate le pratiche formali (tipo cosa portare, info sul dress code e via dicendo) abbiamo confermato la ns presenza insieme all'altra coppia. Il messaggio del padrone di casa "la mia lei gioca solo soft e coperto" non aveva creato particolari sospetti. Arriviamo in un buon  appartamento di Roma Nord (ci diranno affitato su un noto sito di booking online) all'ora concordata e tutto sembra procedere bene. Siamo in 8, ma dopo qualche minuto suona il citofono e si presenta un singolo :  "è il mio schiavo" dichiara la padrona di casa. Abbozziamo ed inziamo la cena. L'atmosfera è conviviale e i contatti interpersonali seguono le logiche del caso. Si percepisce però come il ruolo di guida sia svolto in modo preminente dai ns. amici e da noi mentre gli altri, direbbe il povero Jannacci, vanno via in coro. Dopo un pò si passa all'azione, poco prima di mezzanotte. Tutto si evolve in modo regolare senza squilli, con qualche deficienza organizzativa (niente lenzuola, niente salviette, noi ci eravamo cmq premuniti con le nostre), compartecipazione slegata, ma destinata eventualmente a crescere.

Pochi minuti e squilla il citofono :" è un mio amico molto...aperto" esclama il padrone di casa.

Inziamo imbarazzati a guardarci in faccia, la porta si apre e il single immediatamente si raddoppia, sono 2 in realtà. Il tempo di una rapida occhiata e qualche moccolo, ci rivestiamo, salutiamo e ce andiamo. Quanti ne sarebbero poi arrivati a fruire dei ns. servigi? Qualche km di GRA, il tempo sufficiente per ritrovarsi in un autogrill con i ns. amici e commentare amicehvolemnte la serata. Purtroppo anche questa è andata, farà parte del nostro bagaglio di esperienze, ma ne avremmo fatto volentieri a meno.

CONDIVIDI

ARTICOLI CORRELATI

Capodanno a Cap d' Agde

Capodanno a Cap d' Agde

1 Commento

  1. Grazie. Quello che si evince da questa recensione, a nostro parere è che, se non si conoscono personalmente i padroni di casa, è meglio andare in un club o farsi l'ultimo dell'anno con gli amici "normali"...

Solo gli utenti registrati possono commentare. Accedi o registrati.