Cap D' Agde 2014

Cap D' Agde 2014

 kapedag   22 Luglio 2014   9736    resort , lifestyle , club privè , francia , spa saune privè , spiagge

Cap D' Agde 2014

La mia compagna è dovuta rientrare con un paio di giorni di anticipo e quindi, rimasto solo dopo una settimana “intensa”, mi dedico a recensire in occasione del primo anniversario di MLS ( il prossimo 31 luglio 2014 il sito compie un anno di vita) la stagione in corso al Village Naturiste, che evidenzia rilevanti novità. Per la prima volta lo faccio direttamente dal nostro appartamento di Port Soleil (in foto). In sintesi tre i punti di cambiamento:

1-Arrivo delle singole: la novità più rilevante;

2-Stagionalità delle frequentazioni: giovani a inizio luglio;

3-Locali: Glamour in caduta libera e Tantra in grande ascesa.

Purtroppo quest’anno si è anche caratterizzato per la meteorologia variabile del mese di luglio, contrariamente al normale andamento del tempo a Cap, che vede in luglio il mese più sicuro dal punto di vista climatico; mentre scrivo qui piove.

Cominciamo con il discorso singole, come ho anticipato quest’anno è la prima volta che ne vedo così tante e soprattutto anche in gruppo. Altra stranezza è la rilevante qualità estetica e, non di rado, la giovane età. Si trovano un po’ ovunque, dai negozi, alla spiaggia (anche nella parte hot) ma soprattutto nei locali che, per l’occasione, si sono attrezzati con ingressi di favore che, per fortuna, si coniugano con l’impossibilità di entrare per i singoli. I francesi non sono stupidi ed hanno una grande esperienza di libertinaggio, sanno quindi che associare le singole ai singoli è un errore madornale, le singole possono avere accesso solo ai locali per coppie, ove – peraltro – avranno piena soddisfazione come avrò modo di precisare oltre al punto 2. Tuttavia l’incontro fuori dai locali è inevitabile e quindi queste “singole” spesso diventano coppie di singoli con tutti gli effetti devastanti di questa categoria sulle frequentazioni “pulite” (il Melrose è diventato un ricettacolo di queste “coppie” anomale). Come prevedibile, quindi, la presenza delle singole, per quanto controllate sta creando grosse confusioni….ho avuto modo anche di assistere a discussioni in materia tra coppie non più giovanissime con evidenti lamentele da parte della lei per l’eccessiva attenzione posta dal partner verso quest’allettante categoria. Locali per trovarle sono il Melrose e il Le Palmerae, ma anche anche la sauna 2X2 (attenzione quella per le coppie non quella per i singoli).

Sul secondo punto abbiamo assistito a qualcosa di davvero differente rispetto alle scorse stagioni. Chi mi ha seguito in questi anni sul blog sa che il mese dei “giovani” e dei “belli” è dal 20 luglio al 20 agosto, quest’anno c’è stata un anticipazione netta. La mia compagna - che è di parte sulla questione estetica e selezione -lo può testimoniare. Alla Mousse e nei vari pool party l’età è scesa molto e la qualità - maschile soprattutto – salita in maniera esponenziale, per la prima volta nelle coppie sotto i 35 lui spesso più bello di lei. Questi ragazzi (lui di coppia) sono un po’ ovunque e socializzano con grande facilità, ma solo tra pari requisiti. Non saprei come giudicare il fenomeno dal punto di vista libertino …. mi sembra che si stia delineando ancor più una Cap di serie A e una di serie B: alcuni locali come il Glamour e le varie “piscine” attraggono queste giovani coppie spesso inclini a un forte esibizionismo ma molto selettive e poco trasgressive (spesso si tratta di gruppetti chiusi o di forte bisessualità femminile); altri, oltre alla spiaggia libertina, rimangono appannaggio delle coppie mature (es il cinema, il Jeux des Mains, il Jul’s). La vicenda appare, invece, molto più facilmente interpretabile dal punto di vista sociale: Cap d’ Agde è sempre stato il modello dell’emancipazione femminile, il posto dove la centralità sessuale della donna trovava l’apogeo (se leggete le Particelle Elementari di Hoellenbech ne avrete conferma). Ciò che è cambiato è il modello emancipativo occidentale, che fa del modello maschile il benchmark: ne deriva che a Cap oggi le donne non cerchino la liberazione sessuale ma la soddisfazione dei sensi derivante dall’esternalizzazione del proprio “potere”; intendo dire che se prima il nero o la gang bang erano il sogno della femmina libertina, oggi l’esposizione del “trofeo” dà più soddisfazione e – appunto – ne il nero ne la gang lo sono: troppo facile! Un trofeo per esser tale va conquistato non semplicemente preso. Allora si cerca di esser nel gruppo dei migliori e la sola accettazione oppure l’esposizione coi “belli” soddisfa l’anelito. Se per le coppie più mature questo costituisce solo un piccolo ma spesso non rilevante ostacolo in più, insormontabili sono i problemi per i singoli. Costoro, infatti, un tempo potevano avvalersi della loro gioventù e di un aspetto - spesso - più gradevole e curato rispetto ai “lui di coppia”; oggi sono letteralmente surclassati da questi lui più belli e soprattutto interessanti, spesso caricati da chili di viagra che si esibiscono i prestazioni da circo non più appannaggio di singoli allupati ma sempre più stanchi e meno motivati dalla scarsa qualità delle risorse a loro rimaste. Non indifferente la presenza di trav e trans, con i quali i singoli trovano il loro ampio spazio di diversificazione nelle buie segrete del Tantra (piano di sotto).

Conseguenza più evidente del modificato microcosmo è stata la riconversione dei locali. Il Tantra, nella parte aperta alle sole coppie che si trova al piano superiore, sta sbancando a Cap. In effetti l’offerta a basso costo è buona e più o meno tutte le coppie del Village ci passano la sera: quelle che cercano singoli, per il piano di sotto che ormai è assimilabile a una discoteca gay, tanti che sono i ragazzi che vi si ammassano; per le coppie scambiste, invece, il piano superiore e i suoi spazi ristretti offrono una buona soddisfazione. Noi ci siamo stati tre volte e il giudizio è buono, anche se la frequentazione molto eterogena. Basti pensare che prendere due drink al Waikiki costa circa 18 euro, entrare al Tantra con due consumazioni ne costa 20. Discorso a se va fatto per il Glamour: stanno sbagliando tutto!!!! Per primo il costo troppo elevato per gli infrasettimanali (60 euro) che nemmeno ti garantisce un cocktail, visto che non ne servono; ma ancor più per il comportamento deprecabile dello staff, incredibile a dirsi si assiste sistematicamente ad episodi di socializzazione intensa tra componenti della sicurezza e questi gruppetti di singole o lei di queste coppie giovani create per l’occasione, di cui ho parlato prima. Se a questo si aggiunge l’effetto vetrina da sempre caratteristica del club e amplificato dalla migliorata qualità dei frequentatori del Village il risultato è disastroso e si vede: praticamente semivuoto durante la settimana e nei week end il recupero è sempre più solo dovuto alla fama costruita in questi anni che all’offerta, invero non più aggiornata ed esaltante. Attenti poi i singoli, alcuni (invero pochissimi) entrano ma poi nella parte sottostante c’è una forte mafia tra quelli della sicurezza e alcuni singoli locali, per cui dopo aver scucito 90 euro potreste addirittura trovarvi sbarrato l’ingresso delle “playroom trio” che sono le uniche a voi consentite. Anche la Mousse presenta novità non accattivanti, ferma restando l’ottima qualità dei partecipanti: la concorrenza dei vari pool party di Eden e Babylone si sente, inoltre, nelle giornate non pienamente calde, l’acqua della piscina è troppo fredda per restarci anche poco tempo. Secondo me se continua così presto assisteremo ad un altro dei soliti incendi di locali a Cap, per effettuare un passaggio di proprietà a carico delle assicurazioni come già avvenuto spesso in passato. Due posti da esplorare meglio sono il Le Palme Re e l’hammam del Tantra…noi non abbiamo fatto in tempo se qualcuno ci va fateci sapere.

Ho cercato di darvi un quadro delle novità, non sempre edificanti, nella nostra location libertina preferita (non ascoltate quello che leggete nei vari forum, la situazione è questa, ci siamo stati parecchio tempo). Purtroppo per chi come me è al 23 anno di presenza ed ha respirato il Village dei primi anni 90, è difficile adeguarsi….ormai non ne resta praticamente più nulla…ma Cap è Cap! Posto unico al mondo e il contesto di libertà è altrettanto tale ed unico per cui continua a valerne la pena, se non ci si va con troppe aspettative.

CONDIVIDI

ARTICOLI CORRELATI

Gran Canaria (ES) 2014

Gran Canaria (ES) 2014

Cap d'Agde Le 2 et 2 & L'Histoire d'O

Cap d'Agde Le 2 et 2 & L'Histoire d'O

CAP D'AGDE 2012

CAP D'AGDE 2012

CAP D'AGDE 2013

CAP D'AGDE 2013

19 Commenti

  1. Quindi mi sembra di capire che per i singoli non ci sia tanto spazio per divertirsi ?

  2. Ciao Navi, benvenuto. Direi che se sei giovane e bello qualcosa puoi trovare, soprattutto se hai legami coi gestori dei vari locali e ti fanno entrare laddove gli altri singoli non possono (vedi un paio alla schiuma e una decina al Glamour serale) se sei una persona normale e non un trofeo puoi scordarti di fare, rimane una ottima location per guardare..

  3. ciao kapdag,sempre puntuali i tuo resoconti , è un piacere tornare a leggerti.

  4. Peccato che siate gia di ritorno da cap , noi ci saremo dal 30, con voi è stato un formidabile 2011 baci da @joidevivre .

  5. Ciao @paolo , che piacere....un saluto grande alla signora!!!!!! Marco anche è qui su MLS...E' vero quella è stata un estate top...per me alcune cose sono cambiate, in primis la compagna. Allora divertitevi e vi aspetto qui su MLS....ormai siamo una squadra importante. A

  6. Recensione da maestro, come sempre, da un punto di vista meramente soggettivo ho apprezzato la bottiglia di Chablis in primo piano. Sempre un grande maestro. Ciao.

  7. scusa l'OT. salutami tanto marco,sarebbe bello fare una rimpatriata una volta.CIAOO...

  8. @paolo , qui non c'è OT, non siamo sul forum, MLS è al servizio degli utenti e dell'informazione, non degli amministratori :) Rimpatriata? Ceeeertooooooo quando siete a Roma fatemi sapere. ZAZAZA..sempre un intenditore......;)

  9. Grazie dell'ottima recensione e dell'aggiornamento. Quest'anno non siamo stati a Cap. Già l'anno scorso alla Mousse avevamo visto parecchie coppie giovani, prevalentemente francesi, belle (ma spesso con i seni rifatti, anche di giovanissime poco più che ventenni) ma parecchio "legnose"... Effettivamente le singole e le coppie da vetrina faranno probabilmente parecchi danni a Cap... Effettivamente non abbiamo ancora deciso se tornare a Cap oppure no...

  10. Andate, Cap è Cap....in coppia comunque ci si diverte.....certo se si punta l'impossibile....basta esser coscienti che si sta giocando, quindi ciò che conta è la situazione non il sinallagma, fermo restando che si gioca sempre in numero pari!

  11. Mai commento fu più preciso, sintetiche emirato, oserei direi chirurgico. Siamo tornati da poco in Italia ed abbiamo avuto le medesime sensazioni. Ragazze da vetrina con tette rifatte (e purtroppo in alcuni casi strafatte) alle mousse party dove ci siamo presto stufati di vedere persone che si esibiscono e basta. Tantra come miglior location e parecchio divertimento, anche se purtroppo eterogeneo dal punto di vista della frequentazione. Jeux Des mains decisamente out, locale incomprensibile sapete spiegarci cos'è e per cosa è stato pensato? Jules molto frequentato in modo più eterogeneo del Tantra, ma con buon movimento. Gli ultimi due locali purtroppo con aria condizionata a temperature polari, in certi casi insopportabile. Sauna 2x2 sempre molto ben frequentata , purtroppo assaltata in giornate di tempo pessimo di questa estate assurda ( e si sa che in certe giornate le coppie che usualmente girano a vuoto lo fanno anche in sauna...). Ultima annotazione sul periodo : temo che in agosto Cap diventi la mecca di diverse coppie novizie che hanno sognato e desiderato a lungo questi momenti arrivandovi con idee poco chiare o con freni inibitori ancora inseriti; aggiungiamoci pure il clima pessimo : sole sì, ma con Mistral a manetta, quindi freddino, alternato a pioggia non è il viatico migliore per trasgredire in facilità; incoraggia pure i "costumisti" a girare per il villaggio all'interno di bermuda, slippini e parei davvero intollerabili in location come questa (possibile che nessuno legga i cartelli?)

  12. Intanto ringrazio @b-bender dell'apprezamento, mi chiedevo se anche tu hai rilevato la presenza di singole?

  13. alcune sì, spesso facevano gruppetto, le riconosci perchè il gruppo è parecchio eterogeneo. ne abbiamo trovate 3 in sauna, dai lineamenti non troppo europei, una sembrava l'ape regina, sicuramente giravano parecchio a vuoto nella 2x2, poi sono andate di là e non saprei. Più che le singole, quelli che davvero danno noia sono le coppie russe con lui panzone e rude , lei con 30 anni di meno tirosissima e si guardano pure in giro a menarsela...

  14. Per i russi la cosa è normale. La ricerca dell'estetica da parte delle donne è un fattore tipico delle società evolute in cui il benchmark è il maschio, mi spiego: per i russi come per oltre due terzi del pianeta gli interessi della donna sono diversi da quelli dell'uomo, la prima (superati i vent'anni) non cerca addominali ma intelligenza, status e presentabilità, il secondo non cerca supporti economici ma fisicità e condivisione sessuale. Non perchè la donna non sia interessata al sesso ma perchè lo trova in altre componenti maschili, che si collocano nella parte alta del corpo (anche se spesso noi ci illudiamo che invece siano interessate agli organi riproduttivi). In Europa l'emancipazione femminile si è confusa con la equipollenza dei desideri. Aggiungi che gli uomini russi sono fisicamente scadenti mentre le donne sono le migliori del pianeta e avrai la soluzione del perchè...selezionano.

  15. Salve a tutti, tra un paio di giorni, partiro' da sirmione da solo alla volta di cap d'agde, in auto. E' una partenza, dell'ultimo minuto, sono graditi consigli. In particolare, non avendo prenotato nulla conto di stare in tenda al camping otra, c' e' li' un area dove e' preferibile stare? Nel senso meno naturisti convinti e piu' orientati al lifestyle? Non conto di girare molto per i locali amo l"on the road crusing"..)) .Se qualcuno necessita' di qualche info che posso carpire sul posto mi metto a disposizione della community, se poi qualcuno e' gia' sono gradite news last minute.Grazie in anticipo.

  16. Attendiamo frementi il tuo report su Cap d'Agde 2015, che sarà sicuramente "IL" report da leggere... Vorremmo tornare l'anno prossimo, manchiamo da troppo, e ci servono informazioni fresche... Grazie e ciao! :)

  17. Ciao @Kull , quest'anno solo tre giorni all' Oz'Inn....in compenso andremo in crociera con SDC in Croazia e vi faremo sapere! Per ora le notizie che arrivano da Cap non sono ottimali...ma vi diremo.

  18. Beh! Questa è una notizia epocale!!! Solo tre giorni a Cap per @kapedag !!! Si, assolutamente ci vogliono report aggiornati per capire il motivo di questa scelta controcorrente rispetto agli ultimi vent'anni!!! Buon giro nell'Adriatico. :)

  19. Ciao @Kull , presto arriveranno i report aggiornati che chiedi, ci penseremo insieme @b-bender ed io in una recensione a quattro mani. MLS non delude mai!!!!

Solo gli utenti registrati possono commentare. Accedi o registrati.