La principessa: lei di coppia

La principessa: lei di coppia

 Antonello Silani    2017/06/14   1315    lifestyle

La principessa: lei di coppia

Dal mio diario personale, dedico alle signore che vivono in complicità e scelgono la condivisione rispetto al molto più facile inganno.

Ho sempre sostenuto che non esistono donne curiose e affidabili essendo l’affidabilità radicata nel DNA e  quello femminile,  replicato a mò di clone.

Ho capito - col tempo – che questa semplice regola esperienziale subisce talune eccezioni che non fanno altro che confermarla: mi riferisco alla nobiltà.  Ciò che distingue il DNA regale da quello comune è l’oligarchia, l’elitarietà. In altre parole la differenza tra “una” donna e la principessa è insita negli elementi costitutivi del suo codice genetico.

Questa donna unica nel suo genere non fa rumore ma entra nella tua vita senza fretta, conscia che alla fine ti accorgerai della sua presenza e della differenza con le altre persone che popolano tutte le esistenze inquiete. Non solo entra nella tua vita ma la frequenta con l’entusiasmo del primo giorno, lasciando dietro di se i “capitani di lungo corso”.

Sbaglia si! Ma per scelta e cocciuta ostinazione….d’altronde è un po’ viziata, altrimenti che principessa sarà mai.

Sa selezionare, riconosce le differenze, prima di chiedere da! Tanto è conscia che qualunque cosa desideri la può ottenere perché tu, per cieco che possa essere oppure sfiduciato.. alla fine ti convincerai che gliela devi. E’ costante e tendenzialmente monogama negli affetti; non perché si accontenti, lei ha preso il meglio! E’ conscia che anche in quella gabbia dorata che è la coppia si può avere tutto, basta un tantino di fantasia” e molta apertura mentale.

Non esce con un uomo al solo fine di colmare le sue paure e  dimostrare a se stessa che è attraente; per lo stesso motivo è riservata sul proprio privato. E’ sempre aperta a nuove esperienze perché è curiosa, è necessario però che la proposta sia interessante e stimolante; è abituata ad esser servita a dovere...in tutto. Accanto a lei ci può essere solo un principe; cortigiani, addetti alla maison, giardinieri, cuochi e venditori ambulanti sono solo parentesi di noia e manifestazione della sua infinita generosità d'altronde, si sa, la beneficienza è delle migliori casate.. I pruriti se li toglie da sola nel buio della sua regale stanza, non si svende per quello e se è promiscua lo fa per avere la completezza che il contingente non le assicura poiché sa già che quel  lui non è un principe, ma solo un adorabile passatempo.

La complicità, parola abusata, diventa musica con lei: si concretizza nelle sue più concrete sfaccettature.

Pur nobile nel sangue non ama costipata! La principessa vive ogni notte come se fosse l’ultima, obbedisce e segue il suo Cavaliere ovunque, perché tanto sa che il giorno dopo tornerà a emettere editti. La pazienza è una virtù regale, la sua è infinita, così come la lungimiranza. I problemi di salute, familiari, affettivi ed economici restano nell’ intimo se non  vuoi entrarvi non li conoscerai mai e men che mai saranno motivo di avarizia di sé. Ella , infatti, è generosa, anche quando la sua nobile casata cade in disgrazia mantiene la regale dignità.

Non la convinci con una bella scopata, nemmeno con vacue chiacchiere..lei guarda i particolari perché è serena, sicura di se, non afflitta da ansie.

La principessa non approfitta d’esser donna, vive la vita come una donna che ama.

CONDIVIDI

ARTICOLI CORRELATI

RAPPORTI DI COPPIA

RAPPORTI DI COPPIA

REGOLE DI COPPIA SCAMBISTA

REGOLE DI COPPIA SCAMBISTA

Lezioni di lifestyle: 3 la coppia scambista

Lezioni di lifestyle: 3 la coppia scambista

Coppia: vita da scambisti (La Repubblica 6/14)

Coppia: vita da scambisti (La Repubblica 6/14)

0 Commenti

Solo gli utenti registrati possono commentare. Accedi o registrati.